Contatti:   +39 0536 94 68 31     info@gpeventi.it

Agenzia di spettacolo e promozione eventi

Matteo Macchioni

Nel 2008 è stato il più giovane tenore a giungere alle fasi finali del “Pavarotti international voice competition”.

matteo macchioni

BIOGRAFIA:


Matteo Macchioni nasce a Sassuolo e inizia fin da bambino a studiare musica. Nel 2007 consegue, con il massimo dei voti, il diploma accademico di secondo livello in pianoforte, coltivando parallelamente lo studio e la passione per il canto lirico. 

Nel 2008 è stato il più giovane tenore a giungere alle fasi finali del “Pavarotti international voice competition”, competizione canora internazionale in cui si sono confrontate 50 voci liriche provenienti da 24 paesi del mondo; nell’occasione ha ricevuto gli apprezzamenti e incoraggiamenti del grande tenore Carlo Bergonzi.

Nel 2010 Matteo partecipa al talent show “Amici” di Maria De Filippi. Si mette in luce per le sue straordinarie e versatili doti canore. Caterina Caselli Sugar decide di investire e credere in un nuovo progetto pop-lirico: nella primavera del 2010 Matteo firma con Sugar e inizia a lavorare al suo primo progetto discografico. Nel giugno 2010 Matteo debutta al teatro Giuseppe Verdi di Salerno nel ruolo di Nemorino dall’Elisir d’amore di Gaetano Donizetti, diretto dal Maestro Daniel Oren. L’evento fa registrare il tutto esaurito e riceve numerose attestazioni di stima da parte dei media e della critica.

Il 25 gennaio 2011 esce, su etichetta Sugar, “D’altro Canto”, il primo lavoro discografico di Matteo. L’album ottiene ottime critiche dalla stampa e vanta collaborazioni artistiche di primo rilevo: Pacifico, Francesco Tricarico, Francesco Sartori, Danijel Vuletic, Vince Mendoza, Giuseppe Vessicchio, Marco Sabiu, Fabio Properzi, Paolo Buonvino, Pierdavide Carone, Ferdinando Arnò.

Nella primavera 2011 Matteo incontra il basso Natale De Carolis. Sotto la sua guida debutta al “Luglio Musicale Trapanese” Festival nel ruolo di Ernesto dal Don Pasquale di Gaetano Donizetti.

Nella prima metà del 2012 Matteo inizia ad esibirsi all’estero, partecipando ad importanti eventi musicali in Brasile, Istanbul (Turchia), Bratislava (Slovacchia) e Praga (Repubblica Ceca). Nello stesso periodo comincia una proficua collaborazione con il gruppo De Agostini Editore, che gli affida la conduzione di un nuovo format televisivo in onda su Deakids (canale 601 della piattaforma satellitare Sky).

Nel giugno 2012 è finalista al concorso lirico internazionale “Toti Dal Monte”. Nel settembre dello stesso anno Matteo debutta con successo al Festival Internazionale di Stresa, interpretando il ruolo del Conte di Almaviva dal Barbiere di Siviglia di Gioacchino Rossini.

Nel 2013, oltre a continuare la sua attività live in Italia e all’estero, è di nuovo conduttore televisivo per De Agostini, presentando “Wagner a modo mio”, seconda stagione del format Tv per ragazzi, inaugurato con successo nel 2012, in onda su Sky.

Nel 2014, oltre all’attività concertistica e gli impegni televisivi per Deagostini in onda su Sky, debutta nella Madama Butterfly di Puccini, insieme ad un cast di fama internazionale comprendente, fra gli altri, il celebre soprano Daniela Dessì e il tenore Fabio Armiliato, e nelle Nozze di Figaro di Mozart, con la direzione del Maestro austriaco Johannes Wildner . Entrambe le Opere vanno in scena al Teatro Carlo Felice di Genova. Matteo è inoltre protagonista dell’Opera Musical Karol Wojtyla – La vera Storia, che debutta al Teatro dell’Opera di Cracovia ad aprile per poi proseguire a Roma (Teatro Brancaccio), in concomitanza con le celebrazioni della canonizzazione di Papa Giovanni Paolo II.

A giugno 2014 Matteo è nuovamente al Teatro Carlo Felice di Genova per interpretare il Conte di Almaviva dal Barbiere di Siviglia di Gioacchino Rossini con la regia di Filippo Crivelli e ad agosto debutta in Viaggio a Reims (dell’omonimo compositore), al Rossini Opera Festival, dopo aver partecipato con successo all’accademia rossiniana presieduta dal Maestro Alberto Zedda. Seguono Barbiere di Siviglia (Almaviva) al Teatro Verdi di Padova e Adriana Lecouvreur (Abate di Chazeuil) in tour con il Circuito Lirico Lombardo, nei teatri di Como (Sociale), Pavia (Fraschini), Cremona (Ponchielli) e Sassari (Verdi).

Nel 2015 canta Barbiere di Siviglia al Teatro del Bicentenario di León (Messico),  debutta in Billy Budd di Britten diretto da Andrea Battistoni per la regia di Davide Livermore al Teatro Carlo Felice di Genova,  Don Giovanni di Mozart (Don Ottavio) al Teatro Olimpico di Vicenza, diretto da Giovanni Battista Rigon per la regia di Lorenzo Regazzo, Pagliacci di Leoncavallo al Festival Como città della musica, partecipa al Rossini Opera Festival ne La gazza ladra, diretta da Donato Renzetti per la regia di Damiano Michieletto. Seguono Nozze di Figaro, dirette da Stefano Montanari per la regia di Mario Martone/Di Florio  a Como, Cremona, Brescia, Pavia, Bergamo,

Fra gli impegni futuri si segnalano Nozze di Figaro al Teatro Regio di Parma e al teatro Valli di Reggio Emilia; Seguirà il debutto in Germania, a marzo 2016, ne La Cenerentola di Rossini (Don Ramiro), al Teatro dell’Opera di Lipsia e il ritorno al Rossini Opera Festival ad agosto 2016.

DISCOGRAFIA:

“D’Altro Canto” è l’album d’esordio di Matteo Macchioni. Al progetto hanno collaborato Pacifico, Tricarico, Ferdinando Arnò, Vincent Mendoza, Giuseppe Vessicchio, Paolo Buonvino, Danijel Vuletic, Marco Sabiu, Francesco Sartori, Fabio Properzi e Pierdavide Carone. Il disco si apre con “Trasparente (Alzarsi in Volo)”, primo singolo dell’album: un’emozionante e trascinante ballata con testo di Pacifico e musiche di Ferdinando Arnò, anche produttore del brano, rese ancora più intense dagli archi di Vince Mendoza, già collaboratore di Elvis Costello, Robbie Williams, Bjork e vincitore di 4 Grammy Awards. Altro brano scritto da Pacifico è “Ora che ci sei”, con musiche di Danijel Vuletic (già autore di Luciano Pavarotti, Adriano Celentano, Mina, Gianni Morandi e Laura Pausini) e che firma le musiche di gran parte dei brani dell’album. Tricarico, invece, firma assieme a Fabio Properzi il testo di “Guardami negli Occhi”, le cui musiche sono state scritte da Fabio Properzi e che Matteo dedica idealmente ai suoi ex compagni di viaggio di “Amici”. Tra gli altri brani che portano la firma di Tricarico ci sono “Melos (Questo luogo è dove ti incontrerò)”, “Tra di Noi”, “Domani è”, “La Promessa” e “Guarda sempre più in là” nella quale, sulle musiche di Paolo Buonvino, il cantautore presta la sua voce, “recitando” una strofa. E’ poi la volta di “Guardando verso il mare”, scritto da Pierdavide Carone altra giovane promessa del talent show di Canale 5. L’ultima parte dell’album è dedicata alla musica lirica, primo amore di Matteo che interpreta “Una Furtiva lagrima” da “L’Elisir d’amore” e “Nessun Dorma!” da Turandot. Chiude l’album un ringraziamento particolare a Maria De Filippi, la persona che per prima ha creduto in Matteo, scommettendo sull’introduzione della musica lirica nel talent show “Amici”: “Claire de Lune” da “Suite Bergamasque”, un brano solo piano suonato dallo stesso Matteo Macchioni.




Partners

multitaliapianoefortemfstudios

Contattaci

+39 0536 94 68 31
+39 335 7839092

info@gpeventi.it
giancleofe@gpeventi.it

Via Mameli, 23
41053 Pozza di Maranello (Mo)

P.IVA 02909690360